Intervista ad Airpress : Beretta Holding, acquisizioni nel segno dell’innovazione

Intervista ad Airpress : Beretta Holding, acquisizioni nel segno dell’innovazione

Airpress | 18 feb 2016

Beretta Holding ha accresciuto negli anni la propria presenza nell’industria delle tecnologie opto-elettroniche grazie a tre acquisizioni: la società americana Burris nel 2002, la tedesca Steiner nel 2008 e l’americana Laser Devices nel 2013, a cui si sono aggiunte recentemente altre due aziende statunitensi, STS e Diffraction. Il gruppo nel 2014 ha realizzato un fatturato di 623 milioni di euro, il 50% negli Usa, il 22% in Europa, il 22% nel resto del mondo e il 6% in Italia. < Recentemente Beretta Holding ha acquisito le società americane STS e Diffraction, che equipaggiano con i loro visori notturni tutti i corpi speciali di molti Paesi occidentali..

Visulizza l’articolo completo cliccando sull’immagine sotto

Airpress imagearticle new

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Informativa Cookies

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi